Dal 1895 eleganza, praticità e comfort a Moneglia


Torna alla cartina

  DA VALLEGRANDE ALLA TORRE D'AVVISTAMENTO 
DI PUNTA BAFFE

   Dalla "Strada delle gallerie" si imbocca il vialetto
   lastricato che inizia sulla sinistra del parcheggio del
   nuovo centro turistico ambientale "Nûa natûa" crea-
   to dalla provincia di Genova.
   Dopo pochi metri si giunge sulla terrazza davanti
   alla costruzione che sorge sullo sperone sovrastante
   la galleria stradale che, prima della ristrutturazione
   era una casermetta diroccata della Guardia di
   Finanza.
   Da qui si gode una splendida vista sulla spiaggia e
   sulle scogliere di Vallegrande.
   Si scendono alcuni scalini sul lato ovest, si attraversa
   uno dei tanti rii che scendono dalla montagna
   passando accanto a piante tipiche dei luoghi umidi
   quali l'Ontano e si risale su un poggio dal quale si
   rinnova la visione panoramica sulla costa rocciosa
   tra Vallegrande e punta Moneglia.

La costruzione più in basso del complesso Nua natua
La costruzione più in basso del complesso "Nûa natûa"

La costruzione più in alto del complesso Nua natua
La costruzione più in alto del complesso "Nûa natûa

  Si nota, un poco più in alto, sulle pendici ovest della valle, una
  costruzione
più grande dell'altra che fa parte dello stesso complesso
  e che, prima della ristrutturazione, era un'antica casa colonica.
  Il sentiero volge bruscamente a destra e si allarga salendo molto
  ripidamente per 250 metri tra piante di Sparzio, Erica arborea
  Pino marittimo, Corbezzolo, Ginepro rosso, Mirto e Lavanda
  selvatica
, fino a raccordarsi con quello, più frequentato, proveniente
  dalle pendici  est
di Vallegrande. (Segnavia __.)
 
 
   Il sentiero è largo, sostenuto da muri a secco e
   pare, nel '700 fosse percorso anche da carri e
   carrozze che collegavano Riva Trigoso a Moneglia.

Il largo sentiero per punta Baffe
Il largo sentiero per punta Baffe

Scogli dal poggio sopra la galleria lato ovest di Vallegrande
Scogli dal poggio sopra la galleria lato ovest di Vallegrande

La costa rocciosa tra Vallegrande e punta Moneglia
La costa rocciosa tra Vallegrande e punta Moneglia

   Si procede quasi in piano per circa 270 metri fino a raggiungere
   l'impluvio del rio Baffe a quota m. 122.
   Dopo una svolta a sinistra si ricomincia a salire per 100 metri
   superando le valli di altri due rii che scendono paralleli a quota
   m. 130.
   A questo punto il sentiero svolta ancora bruscamente a sinistra
   e la salita si fa più ripida e a zig-zag  per 450 metri in una pineta con
   fitto sottobosco sino a giungere ad una terrazza posta alla quota di
   m. 170 dalla quale si possono ammirare le sottostanti scogliere di
   punta Baffe e la costa ad est fino a punta Moneglia.
  
  

La costa tra Vallegrande e punta Moneglia dalle pendici del Baffe
La costa tra Vallegrande e punta Moneglia dalle pendici di punta Baffe

La costa ovest di punta Baffe
La costa ovest di punta Baffe 

   Si svolta a destra e si continua a salire in un bosco basso di 
   Lecci e Corbezzoli  per 100 metri e a quota m. 225 si rientra
   nella pineta.
   La  si percorre per circa 150 metri  ed il sentiero svolta ancora
   a sinistra; ci si ritrova sull'orlo della scogliera strapiombante sul
   mare.
   Si sale ancora per 200 metri sul bordo delle rupi ed in basso si
   vede la costa sul lato ovest di punta Baffe con lo scoglio dell'Asseu.
   Ancora pochi passi e si raggiunge la torre d'avvistamento di punta
   Baffe con i suoi stupendi scorci su Riva Trigoso e punta Manara.

 GLI ALTRI ITINERARI ESCURSIONISTICI A MONEGLIA E DINTORNI

 
 A quota m. 200 sul versante di Riva Trigoso
 A quota m. 171 sul versante di Riva Trigoso
 A quota m. 150 sul versante di Riva Trigoso
 A quota m. 125 sul versante di Riva Trigoso
 Da Venino al monte Comunaglia
 Dal bivio per Montelugo a Casarza Ligure
 Dal bivio per Vallegrande al bivio sul monte Comunaglia
 Dal bivio sul Comunaglia al monte Moneglia
 Dal colle del lago a Riva Trigoso (Loc. Manierta)
 Dal colle del lago alla torre di punta Baffe
 Dal monte Moneglia al colle del lago
 Dal trivio sul sentiero per Riva Trigoso al mare di Vallegrande
 Dal trivio su Vallegrande al quadrivio del colle del lago
 Dalla cresta di Comunaglia alla Valletta

 Dalla cresta di Comunaglia al monte Comunaglia
 Dalla località Madonnetta alla Madonna del buon viaggio

 Il bivio per Montelugo
 Il bivio per: Vallegrande - punta Baffe
 Il castello di Monleone
 Il monte Moneglia
 Il quadrivio: Moneglia - Riva Trigoso - monte Moneglia
 Il sagrato e la chiesa di San Giorgio
 Il trivio per: torre Baffe - monte Moneglia - Riva Trigoso
 Il bivio per: torre Baffe - Riva Trigoso
 Il trivio per: Vallegrande - colle del lago - m. Comunaglia
 La cresta di Comunaglia
 La fine degli itinerari a Riva Trigoso
 La torre d'avvistamento genovese di punta Baffe
 La Vallettina
 La Vallettina alta
 Venino

Torna alla cartina

          


Vannacalzature: via Vittorio Emanuele, 19/ 20/24/26 - 16030 Moneglia - Italia

Tel: +39 0185 49395 - Fax: +39 0185 49395

E-mail:VANNAD02@vannacalz.191.it

La migliore visione si ottiene con una risoluzione 1024 x 768

Webmaster: Alfredo Armellini, via Vittorio Emanuele, 22/1 - 16030 Moneglia - Italia  - E-mail:VANNAD02@vannacalz.191.it

Il testo le foto e i disegni della pagina sono di proprietà di Alfredo Armellini; ne è vietata la riproduzione anche parziale senza l'autorizzazione dell' autore

Inviatemi una E-mail con i Vostri commenti e/o suggerimenti su quest'opera !

Ultimo aggiornamento: 05/02/2008