Dal 1895 eleganza, praticità e comfort a Moneglia


Torna alla cartina

La costa di punta Baffe con la torre d'avvistamento genovese
               La costa di punta Baffe con la torre d'avvistamento genovese

LA TORRE D'AVVISTAMENTO GENOVESE DI
PUNTA BAFFE

A quota 262 m. si giunge alla località dove, nel XVI
sec., fu eretta dalla Repubblica di Genova una delle tante torri d'avvistamento che facevano parte del sistema difensivo contro le scorrerie dei pirati barbareschi.
Erano collegate a vista e gli uomini che le presidiavano
dovevano comunicare alle altre torri, con segnali di fumo di giorno e con fuochi la notte, ogni avvistamento di vele sospette.
In tal modo si potevano avvisare in tempo le popolazioni
dei borghi vicini in modo che potessero fuggire o rifu-
giarsi nei forti o entro le mura dei loro paesi.

     La torre è stata recentemente restaurata e attorno è una zona di        
     sosta attrezzata.
     Giunti a questo punto si possono scegliere due direzioni. 
     Proseguendo sul sentiero a sinistra in pochi minuti ( ca. m. 200) si
     può raggiungere  
un bivio segnalato da un cartello indicatore dove 
     esso si biforca ulteriormente.
     Salendo a monte verso destra ci si inoltra sull'itinerario con segnavia

     oo che conduce al monte Moneglia, proseguendo diritti si va verso      
     Riva Trigoso.
     Se invece dalla torre si sale lungo il crinale di punta Baffe dopo poco
     ci si ricongiunge al sentiero con segnavia
oo che sale da sinistra verso
     il monte Moneglia.

La torre d'avvistamento di punta Baffe
          La torre d'avvistamento di punta Baffe
  Punta Manara e il promontorio di Portofino dalla costa di punta Baffe
                         Punta Manara e il promontorio di Portofino dalla costa di punta Baffe
   Da questa altezza il panorama è magnifico; nelle giornate limpide si possono
  ammirare il monte di Portofino e l'arco della costa della riviera di ponente.

 GLI ALTRI ITINERARI ESCURSIONISTICI A MONEGLIA E DINTORNI

 
 A quota m. 200 sul versante di Riva Trigoso
 A quota m. 171 sul versante di Riva Trigoso
 A quota m. 150 sul versante di Riva Trigoso
 A quota m. 125 sul versante di Riva Trigoso
 Da Vallegrande alla torre d'avvistamento di punta Baffe
 
 Da Venino al monte Comunaglia
 Dal bivio per Montelugo a Casarza Ligure
 Dal bivio per Vallegrande al bivio sul monte Comunaglia
 Dal bivio sul Comunaglia al monte Moneglia
 Dal colle del lago a Riva Trigoso (Loc. Manierta)
 Dal colle del lago alla torre di punta Baffe
 Dal monte Moneglia al colle del lago
 Dal trivio sul sentiero per Riva Trigoso al mare di Vallegrande
 Dal trivio su Vallegrande al quadrivio del colle del lago
 Dalla cresta di Comunaglia alla Valletta

 Dalla cresta di Comunaglia al monte Comunaglia
 Dalla località Madonnetta alla Madonna del buon viaggio

 Il bivio per Montelugo
 Il bivio per: Vallegrande - punta Baffe
 Il castello di Monleone
 Il monte Moneglia
 Il quadrivio: Moneglia - Riva Trigoso - monte Moneglia
 Il sagrato e la chiesa di San Giorgio
 Il trivio per: torre Baffe - monte Moneglia - Riva Trigoso
 Il bivio per: torre Baffe - Riva Trigoso
 Il trivio per: Vallegrande - colle del lago - m. Comunaglia
 La cresta di Comunaglia
 La fine degli itinerari a Riva Trigoso
 La Vallettina
 La Vallettina alta
 Venino

Torna alla cartina

           


Vannacalzature: via Vittorio Emanuele, 19/ 20/24/26 - 16030 Moneglia - Italia

Tel: +39 0185 49395 - Fax: +39 0185 49395

E-mail:VANNAD02@vannacalz.191.it

La migliore visione si ottiene con una risoluzione 1024 x 768

Webmaster: Alfredo Armellini, via Vittorio Emanuele, 22/1 - 16030 Moneglia - Italia  - E-mail:VANNAD02@vannacalz.191.it

Il testo le foto e i disegni della pagina sono di proprietà di Alfredo Armellini; ne è vietata la riproduzione senza l'autorizzazione dell' autore

Inviatemi una E-mail con i Vostri commenti e/o suggerimenti su quest'opera !

Ultimo aggiornamento: 05/20/2008