Dal 1895 eleganza, praticitą e comfort a Moneglia


Torna alla cartina

   DAL TRIVIO SUL SENTIERO PER RIVA TRIGOSO AL MARE DI VALLEGRANDE

   Non appena si oltrepassa il trivio il sentiero con segnavia __ .  
   scende verso destra lungo la displuviale che separa la Vallettina da
   Vallegrande e si inoltra in una fitta pineta con sottobosco costituito
   prevalentemente da Erica arborea pur non mancando alcuni belli 
   esemplari di Mirto, Ginepro rosso e Sparzio avviluppati dalla  
   onnipresente Strappabrache.
   Per circa 250 metri di metri la pendenza č molto accentuata per
   diminuire in un breve tratto di falsopiano chiamato in dialetto " Cian
   du Puppo".
   Verso quota m. 239 inizia una nuova ripida discesa che si prolunga
   per 250 metri circa e che termina a quota m. 185 dove si tocca un 
   punto panoramico dal quale si spazia sulle scogliere a strapiombo sul
   mare.

 

La prima ripida rampa del sentiero che scende verso il mare di Vallegrande
La prima ripida rampa del sentiero che scende verso mare di 
Vallegrande

La seconda rampa del sentiero che scende verso il mare di Vallegrande
La seconda rampa del sentiero che scende verso il mare di Vallegrande

   Qui il sentiero volge bruscamente a destra percorrendo la dorsale 
   diagonalmente in leggera discesa per circa 400 metri fino a giungere
   ad un altro belvedere a quota m. 84.
   Accostandosi con prudenza all'orlo dello strapiombo, colonizzato dalla
   Gariga (1) ,tra le cui essenze spiccano alcune piante di Fico d'india, si
   potrą ammirare la costa est di punta Baffe con le sue scogliere di
   arenaria.
   Nel sottobosco si possono raccogliere, nella stagione giusta alcuni
   gustosi miceti come le Mazze da tamburo.
   Dopo pochi metri si scorge il mare in fondo ad un vertiginoso canalone.
   
   

Il canalone a quota m. 75
Il  canalone a quota m. 75

Il sentiero svolta ancora una
volta a destra e, dopo 50 m.
a quota m. 50, si giunge ad un
bivio; se si prosegue diritto si
continua lungo l'itinerario che
conduce alla torre di punta
Baffe
, se si scende a sinistra
lungo il rio Vallegrande, sulle
cui sponde crescono alcune
piante d'Ontano tipiche delle
zone umide, si raggiunge la strada Moneglia  Riva Trigoso
dopo circa 100 metri e, da 
questa, la bella spiaggia di 
ciottoli di Vallegrande.
 

La costa est di punta Baffe
La costa est di punta Baffe

la fine (o l'inizio) dell'itinerario
La fine (o l'inizio) dell'itinerario

(2) Vegetazione a copertura discontinua che colonizza terreni superficiali con rocce affioranti a causa di erosione  
                     o incendio caratterizzata da suffrutici ed arbusti bassi con cespugli di graminacee.

 GLI ALTRI ITINERARI ESCURSIONISTICI A MONEGLIA E DINTORNI

 
 A quota m. 200 sul versante di Riva Trigoso
 A quota m. 171 sul versante di Riva Trigoso
 A quota m. 150 sul versante di Riva Trigoso
 A quota m. 125 sul versante di Riva Trigoso
 Da Vallegrande alla torre d'avvistamento di punta Baffe
 
 Da Venino al monte Comunaglia
 Dal bivio per Montelugo a Casarza Ligure
 Dal bivio per Vallegrande al bivio sul monte Comunaglia
 Dal bivio sul Comunaglia al monte Moneglia
 Dal colle del lago a Riva Trigoso (Loc. Manierta)
 Dal colle del lago alla torre di punta Baffe
 Dal monte Moneglia al colle del lago
 Dal trivio su Vallegrande al quadrivio del colle del lago
 Dalla cresta di Comunaglia alla Valletta

 Dalla cresta di Comunaglia al monte Comunaglia
 Dalla localitą Madonnetta alla Madonna del buon viaggio
 Il bivio per Montelugo
 Il bivio per: Vallegrande - punta Baffe
 Il castello di Monleone
 Il monte Moneglia
 Il quadrivio: Moneglia - Riva Trigoso - monte Moneglia
 Il sagrato e la chiesa di San Giorgio
 Il trivio per: torre Baffe - monte Moneglia - Riva Trigoso
 Il bivio per: torre Baffe - Riva Trigoso
 Il trivio per: Vallegrande - colle del lago - m. Comunaglia
 La cresta di Comunaglia
 La fine degli itinerari a Riva Trigoso
 La torre d'avvistamento genovese di punta Baffe
 La Vallettina
 La Vallettina alta
 Venino

Torna alla cartina

          


Vannacalzature: via Vittorio Emanuele, 19/ 20/24/26 - 16030 Moneglia - Italia

Tel: +39 0185 49395 - Fax: +39 0185 49395

E-mail:VANNAD02@vannacalz.191.it

La migliore visione si ottiene con una risoluzione 1024 x 768

Webmaster: Alfredo Armellini, via Vittorio Emanuele, 22/1 - 16030 Moneglia - Italia  - E-mail:VANNAD02@vannacalz.191.it

Il testo le foto e i disegni della pagina sono di proprietą di Alfredo Armellini; ne č vietata la riproduzione anche parziale senza l'autorizzazione dell' autore

Inviatemi una E-mail con i Vostri commenti e/o suggerimenti su quest'opera !

Ultimo aggiornamento: 04/02/2008