Dal 1895 eleganza, praticità e comfort a Moneglia


Foglie e ricci di castagno
Foglie e ricci di Castagno

CASTAGNO
CASTANEA SATIVA
In genovese: Castagnu

  E' diffuso da 200 a 1.000 metri d'altitudine anche se qualche 
  rara pianta è presente anche sulla costa in zone di terreno siliceo.
  Può raggiungere l'altezza di 30 m. ed è molto longevo (esistono
  esemplari di più di mille anni d'età).
  Il tronco ha corteccia di colore grigio-bruno, in gioventù con 
  lenticelle, che tende con l'età a diventare rugosa e a screpolarsi.
  Le foglie, caduche, sono alterne, lanceolate e dentate in corris-
  pondenza delle nervature che sono in rilievo nella pagina infe-
  riore.
  I fiori maschili sono amenti(1) di color giallo chiaro mentre quelli
  femminili stanno alla loro base.
  

Castagne nel riccio
Castagne nel riccio (foto Roberto Suardi)

  I frutti, le castagne, sono protetti da un riccio spinoso che cade
  a terra a fine ottobre aprendosi.
  Le castagne hanno costituito per secoli un alimento base per le
  popolazioni della nostra zona che le consumavano arrosto 
  (Rustîe), lessate con la buccia (Balétti) o senza (Peè) o secche 
  dopo averle fatte seccare in  appositi locali chiamati Técci.
  Dalle castagne secche si ricavava una farina che serviva alla
  preparazione del gustoso castagnaccio (Panella).
  Il miele di castagno, dal caratteristico gusto amarognolo, è 
  molto apprezzato.

(1) Infiorescenza pendula o eretta sulla quale sono inseriti i fiori senza peduncolo.

LE ALTRE PIANTE E FUNGHI DEI  BOSCHI E  DELLA MACCHIA MEDITERRANEA NEL NOSTRO TERRITORIO

Agarico vinato
 Agave
 Alaterno
 Alloro
 Asparago selvatico
Bosso
 Campanula media 
 Cappero
 Cineraria
Cisto femmina
Colombina rossa
Colombina verde
  Corbezzolo
Erica
 Erica arborea


 Euforbia arborea
 Felce florida
 Felce aquilina
 Fico d'India
 Fillirea
 Finocchio di mare
Gallinaccio
 Ginepro rosso
 Ginestra
 Lavanda selvatica
 Leccio
Lentisco

 Mazza da tamburo
Mesembiantemo
Mirto
Ofride


Ontano nero
Papavero delle sabbie
Pino d'Aleppo
Pino marittimo
Porcino
Pungitopo
Rosmarino
Roverella
Sparzio
Steccherino dorato
Strappabrache
Terebinto
Tignosa verdognola
Timo
Valeriana rossa

 

 


Vannacalzature: via Vittorio Emanuele, 19/ 20/24/26 - 16030 Moneglia - Italia

Tel: +39 0185 49395 - Fax: +39 0185 49395

E-mail: VANNAD02@vannacalz.191.it

La migliore visione si ottiene con una risoluzione 1024 x 768

Webmaster: Alfredo Armellini, via Vittorio Emanuele, 22/1 - 16030 Moneglia - Italia  - E-mail: VANNAD02@vannacalz.191.it

Il testo le foto e i disegni della pagina, salvo diversa indicazione, sono di proprietà di Alfredo Armellini; ne è vietata la riproduzione anche parziale senza l'autorizzazione degli autori.

Inviatemi una E-mail con i Vostri commenti e/o suggerimenti su quest'opera !

Ultimo aggiornamento: 18/01/2004